Privacy Policy

Se stai pensando di sottoporti all’intervento di chirurgia refrattiva, vorrai probabilmente conoscere quali sono i comportamenti corretti per garantire una guarigione rapida e senza complicazioni.

In questo articolo troverai dieci consigli del Dott. Sanz per prenderti cura dei tuoi occhi dopo il  tuo intervento.

Riposare nelle 3-4 ore successive all’intervento.
Le prime ore successive all’intervento sono particolarmente importanti per aiutare il corpo a recuperare, quindi è consigliabile evitare attività stressanti e dedicarsi al riposo.

Non saltare i 3 controlli principali. Il monitoraggio post-operatorio è essenziale per garantire una guarigione completa e prevenire complicanze.

I controlli post operatori principali sono:

  • il giorno successivo
  • dopo una settimana
  • dopo un mese
  • dopo tre mesi

Queste visite sono incluse nei costi dell’intervento.

Indossare occhiali da sole protettivi ed evitare l’esposizione eccessiva alla luce solare.
Dopo un intervento, gli occhi possono essere più sensibili alla luce solare e alla luminosità intensa. L’utilizzo di occhiali da sole protettivi può aiutare a prevenire danni agli occhi. Inoltre, per almeno 1-2 settimane dall’intervento, è importante evitare l’esposizione eccessiva alla luce solare per permettere agli occhi di guarire correttamente.

Evitare luoghi con fumo e polvere e fare attenzione quando si fa la doccia.
Dopo un intervento agli occhi, l’esposizione a sostanze irritanti come fumo e polvere può aumentare il rischio di infezioni e ritardare la guarigione. Inoltre, quando si fa la doccia, è importante fare attenzione a non far entrare acqua o sapone negli occhi, il che potrebbe causare irritazione e danni.

Seguire scrupolosamente la terapia post-operatoria
La terapia post-operatoria prescritta è essenziale per una guarigione completa e per prevenire complicanze. Seguire attentamente le istruzioni di Dott. Sanz vi garantirà una guarigione senza problemi.

Utilizzare una protezione oculare durante la notte
Durante il sonno, potrebbe essere facile sfregare o graffiare accidentalmente gli occhi, il che potrebbe interferire con la guarigione. Per la prima settimana, l’utilizzo di una protezione oculare durante la notte può aiutare a prevenire questo tipo di inconvenienti.

Non strofinarsi gli occhi
Sono diverse le ragioni per cui non ci si dovrebbe strofinare gli occhi. Lo sfregamento può causare irritazione e danni alla superficie dell’occhio, aumentare il rischio di infezioni come la congiuntivite, aumentare la pressione all’interno dell’occhio, il che potrebbe causare problemi come il glaucoma, causare lacerazioni della cornea o lesioni, che potrebbero richiedere cure mediche urgenti. In particolare, dopo un intervento, si potrebbe essere tentati di strofinarsi gli occhi, per farlo, è meglio utilizzare un fazzoletto o un batuffolo di cotone sterile.

Non truccare gli occhi per almeno due settimane
Dopo un intervento agli occhi, l’utilizzo di trucco sugli occhi potrebbe aumentare il rischio di infezioni e ritardare la guarigione. Per almeno due settimane evitare il più possibile l’utilizzo di make up sugli occhi.

Evitare di fare il bagno in mare e utilizzare dei buoni occhialetti protettivi
L’acqua salata e il cloro delle piscine possono essere irritanti per gli occhi dopo un intervento. È quindi importante evitare di fare il bagno in mare e in piscina per almeno la prima settimana dopo l’intervento. Se non è possibile evitare l’immersione in acqua, è consigliabile utilizzare occhialetti protettivi per prevenire irritazioni e infezioni agli occhi.

Evitare sport che comportano sforzi notevoli
Dopo l’intervento è necessario evitare sport o attività fisiche che comportano uno sforzo notevole, come il sollevamento pesi o gli sport di contatto. Dott. Sanz determinerà quando è sicuro riprendere le attività sportive caso per caso.

Per saperne di più o per prenotare una visita oculistica clicca qui

Apri la chat
Hai bisogno d'aiuto?
Ciao, come possiamo aiutarti?